Chanel N°5

For the first time...



Fu voluto da Coco Chanel e commissionato al chimico Ernest Beaux, che miscelò per la prima volta essenze naturali e sintetiche (80 ingredienti differenti, tra i quali essenza artificiale di gelsomino). Grazie a tali prodotti chimici l'essenza del profumo si poteva sentire molto più a lungo mentre gli altri profumi dovevano essere dosati in gran quantità per farli sentire bene ma entro poco tempo l'essenza scompariva. Chanel, che all'epoca aveva 38 anni, scelse tutto il resto scostandosi, come sempre, dallo smielato romanticismo dell'epoca ("Non voglio nessun olezzo di rose o mughetto" spiegò Chanel "voglio un profumo elaborato"). I profumi femminili dell'epoca erano basati principalmente sull'essenza di un unico fiore, mentre per Chanel N° 5 si creò un bouquet molto provocante, basato su muschio e gelsomino, odori generalmente attribuiti a cortigiane e prostitute. Il risultato fu un profumo totalmente nuovo, che non assomigliava a nessun altro sul mercato: era gradevole e artificiale, non riconducibile a nessuna essenza specifica.

Anche nel campo della profumeria, la pioniera Chanel aveva fatto centro. Chanel Nº 5 fu il primo prodotto che le aprì la strada alla produzione industriale di profumeria. Nel 1924 la stilista stipulò un contratto con Pierre Wertheimer, proprietari di Les Parfumeries Bourjois (la più famosa casa francese cosmetica del tempo), per creare una nuova società: Societe Parfums Chanel. Coco stipulò un accordo grazie al quale detenne il 50% della Societe Parfums Chanel.


Per decine di anni è stato il profumo più venduto in Francia, prima di perdere il suo primato nel 2011, superato da J'adore di Parfums Christian Dior.
La più grande testimonial, anche se inconsapevole, di Chanel n°5 fu Marilyn Monroe, che durante un’intervista dichiarò di andare a dormire con addosso “solo due  gocce di Chanel N°5″. 
Fu la consacrazione di quello che era già un profumo celebre ma che da quel momento si trasformò in un’icona.
Nel corso della sua storia molte furono molte le dive che fecero da testimonial per questa essenza. Da Catherine Deneuve, Carole Bouquet, Nicole Kidman, Vanessa Paradis, Audrey Tautou fino ad oggi che per la prima volta è un uomo, Brad Pitt, a fare da Testimonial al famoso profumo.


Siamo quindi sicure che ogni donna, in qualsiasi parte del mondo, “indossando” questa fragranza avrà la sensazione di riuscire al suo passaggio a far girare la testa anche ad un uomo come Brad Pitt.